Eva Clesis

Eva Clesis è nata nel 1980 a Bari.

Nel 2004 pubblica i suoi primi tre racconti per la rivista Nuova Prosa, diretta da Luigi Grazioli. A fine 2005 pubblica il suo primo romanzo, A cena con Lolita, per la casa editrice Pendragon. Nel 2006 collabora per qualche mese alle pagine di cultura della Gazzetta del Mezzogiorno e partecipa alla sua prima antologia, Posa ‘sto libro e baciami, curata dallo scrittore Ivano Bariani (ed. Zandegù). Segue l’antologia Eroticamente (ed. Valter Casini). Un suo articolo sulla letteratura erotica appare su “Scrivere” (ed. DeAgostini) e “Saper Scrivere” (La Repubblica), le raccolte sulla scrittura della Scuola Holden.

Pubblica il suo secondo romanzo, Guardrail, nel 2008, per la casa editrice Las Vegas.

Nel 2008 pubblica anche un saggio eroticomico per la Newton Compton, 101 motivi per cui le donne ragionano con il cervello e gli uomini con il pisello.

Tra il 2010 e il 2011 esce con nuove antologie e collaborazioni: tra le altre, l’antologia Libro sui Libri di Coolibrì/Lupo editore, curata dallo scrittore Rossano Astremo, le antologie Madre Morte per Transeuropa edizioni e Orbite vuote per l’editore Intermezzi.

A luglio 2011 è uscito E intanto Vasco Rossi non sbaglia un disco, il suo terzo romanzo, per Newton Compton, in cui tratteggia alcuni personaggi vittime di disturbi alimentari distruttivi.

Nel 2013 ha pubblicato per Perdisa Pop il romanzo Parole Sante.

Dopo aver lavorato per dieci anni nel campo della pubblicità e per due anni in quello dell’editoria, oltre a scrivere libri lavora da sei anni come web editor e blogger su temi di alimentazione, diete, fitness e benessere. Il suo blog sull'argomento è www.dcomedieta.com

 

 

RASSEGNA STAMPA

 

"Finché notte non ci separi"

"Parole sante"

"E intanto Vasco Rossi non sbaglia un disco"

"101 motivi per le donne ragionano con il cervello e gli uomini con il pisello"

"Guardrail"

"A cena con Lolita"

Varie sull'autrice

Agenzia

letteraria

Capire è difficilissimo; farsi capire è una smisurata ambizione. (Henri Frédéric Amiel)

Service editoriale

Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro. (Italo Calvino)

La Matita Rossa di Rossella Monaco
via Caduti VI luglio, 1 - 24040 Boltiere (BG)
P.IVA 03762220162

Foto: © Martina Zani e © Rossella Monaco
Logo: © Giusy Arciresi