Duccio Mortillaro

Duccio Mortillaro è cresciuto a Milano. Dopo la laurea in giurisprudenza si è trasferito negli Stati Uniti, ha vissuto a Miami e a Los Angeles, ed esercita la professione di avvocato rappresentando clienti anche nel mondo artistico di Hollywood: da banche finanziatrici di film a speranzosi talenti.

Nonostante la formazione giuridica, ha mantenuto una sensibilità e un’attenzione critica al mondo che lo circonda, all’universo americano, con i suoi riti e sistemi lavorativi e sociali.

Nel 2018 ha pubblicato con l’editore Ugo Mursia il suo primo romanzo, Hollywoodland (con prefazione di Walter Veltroni).

 

Su Hollywoodland è stato scritto:

 

Hollywood non è posto per idealisti. Con Hollywoodland, suo primo romanzo, Duccio Mortillaro, racconta una Los Angeles inedita, nuda, spoglia del glamour che accompagna gli Oscar.

laRepubblica.it

 

L’inganno dei produttori e delle major, che come il gatto e la volpe seducono, blandiscono, irretiscono. I sogni da agguantare al volo che troppo spesso si sciolgono come neve al sole nella Città degli Angeli, meta agognata di tanti wannabe del mondo. Un po’ thriller, un po’ spietato reportage, Hollywoodland è il romanzo d’esordio di Duccio Mortillaro…

Ansa

 

Mortillaro, cinquantenne e single, Hollywood la conosce bene. I ristoranti alla moda dove i camerieri e le cameriere frequentano improbabili scuole di recitazione e che col risotto servono anche il biglietto da visita. Le mansion delle colline di Beverly Hills con vista mozzafiato. Le feste così ricche e spesso così tristi. Un mondo che lui racconta in una storia un po’ romanzo e un po’ reportage, protagonista un ragazzo bene milanese che viene a studiare cinema a Los Angeles.

TopNews laStampa.it

 

Leggi il libro e ti accorgi che certe dinamiche, prima e dopo il #Metoo, a Hollywood sono moneta corrente, «pratica diffusa, così fan tutti», spiega l’autore. 

ilsole24ore.com

Altro in questa categoria: « Paolo Grugni Pietro Garanzini »

Lascia un commento

Agenzia

letteraria

Capire è difficilissimo; farsi capire è una smisurata ambizione. (Henri Frédéric Amiel)

Service editoriale

Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro. (Italo Calvino)

La Matita Rossa di Rossella Monaco
P.IVA 03762220162

Foto: © Martina Zani e © Rossella Monaco
Logo: © Giusy Arciresi